Confronto tra le prestazioni delle piastre di raffreddamento


Richiesta rapida



Confronto tra resistenze termiche delle tecnologie delle piastre di raffreddamento a liquido standard



Presentiamo i dati sulle prestazioni delle piastre di raffreddamento utilizzando la resistenza termica locale - temperatura superficiale rispetto a temperatura del liquido locale. Questa metodologia consente un'analisi termica più precisa per i carichi di calore elevati. Leggi i dettagli completi dei calcoli di resistenza termica e scopri come selezionare un tecnologia di piastra di raffreddamento.

Curve di prestazione normalizzate

La resistenza termica viene normalmente espressa in °C per Watt. La resistenza termica descrive la differenza di temperatura tra la superficie di una piastra di raffreddamento e il fluido che scorre attraverso di essa, a un dato carico termico. Queste curve di prestazione mostrano la resistenza termica normalizzata per le nostre piastre di raffreddamento standard (cioè resistenza termica per pollice quadrato). Queste curve sono un valido strumento per il confronto tra tecnologie di piastre di raffreddamento poiché sono indipendenti dalle geometrie delle singole parti. Più bassa è la resistenza termica, migliori saranno le prestazioni della piastra di raffreddamento.

NOTE:

La resistenza termica è inversamente proporzionale all'area. Per calcolare la resistenza termica di una piastra di raffreddamento da 25 pollici quadrati, bisogna dividere le prestazioni normalizzate per 25.

La nostra piastra di raffreddamento standard CP30 è progettata per la creazione di prototipi ed è dotata di una piastra con superficie spessa per la lavorazione. Abbiamo indicato due tracce: prima della lavorazione (0,5"/13 mm) e dopo la lavorazione (0,05"/1,3 mm). Le prestazioni di una piastra di raffreddamento brasata sottovuoto personalizzata sono di norma significativamente migliori dello stesso componente in versione standard.

A scopo di confronto, i dati sulle prestazioni di tutte le piastre di raffreddamento sono stati ottenuti utilizzando l'acqua come refrigerante. Per le piastre di raffreddamento in alluminio (CP20 e CP30) si raccomanda l'utilizzo di acqua trattata.