Unità di distribuzione del refrigerante (CDU) Raffreddamento server ad alta capacità

Perché utilizzare un'unità di distribuzione del refrigerante?

Le unità di distribuzione coolant (CDU) di Boyd aiutano a ridurre il costo totale di proprietà del data center. Le CDU di dimensioni giuste e configurate su misura per applicazioni specifiche significano che i sistemi di calcolo iperscala ottengono le prestazioni di raffreddamento esatte e ottimali di cui il sistema ha bisogno, quando ne ha bisogno.

Unità di distribuzione del refrigerante a file (CDU)

Le CDU in-row indipendenti sono progettate per gestire carichi termici elevati in ambienti di elaborazione e data center hyperscale.

Nell'unità di distribuzione del refrigerante a rack

Le CDU in Rack sono progettate per integrarsi in uno chassis server e distribuire refrigerante a una serie di server o fonti di calore.

Componenti dell'unità di distribuzione del refrigerante

I componenti CDU includono in genere un collettore rack, uno scambiatore di calore per porte posteriori e/o un'unità di pompaggio del serbatoio (RPU) per la piena funzionalità del sistema di raffreddamento a liquido.
Icona decorativa

Raffreddamento più ecologico

Le emissioni di carbonio dei data center si riducono in media del 30% quando si passa al raffreddamento a liquido.

Icona decorativa

Riduzione dei costi operativi del data center

Sistemi di raffreddamento più efficienti riducono la domanda e i costi energetici dei data center.

Icona decorativa

Massimizza la densità di calcolo

I sistemi di raffreddamento compatti ad alta densità termica aprono più spazio di progettazione nella progettazione di rack.

Cosa c'è all'interno di un'unità di distribuzione del refrigerante (CDU)?

Come raffreddare un data center? Soluzioni per sistemi di raffreddamento a liquido

Unità di distribuzione di raffreddamento Boyd standard

Sistema Digitare Potenza frigorifera nominale Temp di processo standard. Stabilità della temperatura Intervallo di temperatura ambiente Dimensioni (L x P x A) Industria tipica Scheda tecnica
CDU 2U Liquido-liquido 15 kw da 25 a 50 gradi centigradi
(da 77° a 122°F)
+/- 1 °C Da 5 a 45 gradi centigradi
(da 41° a 113°F)
483 x 794 x 85,5 millimetri
(19,02 x 31,26 x 3,37 pollici)
Industria 2U L2L CDU - Scheda tecnica
CDU 4U Liquido-liquido 60 kW da 25 a 50 gradi centigradi
(da 77° a 122°F)
+/- 1,5 °C Da 5 a 45 gradi centigradi
(da 41° a 113°F)
450 x 982 x 175 millimetri
(17,72 x 38,66 x 6,89 pollici)
Industria 4U L2L CDU - Scheda tecnica
CDU 10U Liquido-aria 32 kW da 25 a 50 gradi centigradi
(da 77° a 122°F)
+/- 1 °C da 10 a 45 gradi centigradi
(da 50° a 113°F)
535 x 982 x 440 millimetri
(21,06 x 38,66 x 17,32 pollici)
Industria 10U L2A CDU - Scheda tecnica
CDU di fila Liquido-liquido 305 kW da 20 a 41 gradi centigradi
(da 68° a 106°F)
+/- 2 °C Da 5 a 45 gradi centigradi
(da 41° a 113°F)
600 x 1000 x 1885 millimetri
(23,6 x 39,4 x 74,2 pollici)
Industria In-Row L2L CDU - Scheda tecnica
MCS20 - Autonomo Liquido-aria 1,3 kW  55°C
(131 °F)max
    439 x 384 x 338 millimetri
(17,3 x 15,1 x 13,3 pollici)
Industriale MCS20 - Scheda tecnica
MCS30 - Autonomo Liquido-aria 2,1 kW  55°C
(131 °F)max
     439 x 384 x 338 millimetri
(17,3 x 15,1 x 13,3 pollici)
Industriale MCS30 - Scheda tecnica
MCS40 - Autonomo Liquido-aria 2,4 kW  55°C
(131 °F)max
  Da 5 a 40 gradi centigradi
(da 41° a 104°F)
381 x 381 x 610 millimetri
(15 x 15 x 24 pollici)
Industriale MCS40 - Scheda tecnica
MCS50 - Autonomo Liquido-aria 3,5 kW Da 10 a 60 gradi centigradi
(da 50 a 140 gradi)
Da 5 a 40 gradi centigradi
(da 41° a 104°F)
381 x 381 x 610 millimetri
(15 x 15 x 24 pollici)
Industriale MCS50 - Scheda tecnica
LCS20 · Liquido-liquido 20 kW Da 10 a 35 gradi centigradi +/- 0,5 °C Da 5 a 40 gradi centigradi
(da 41 a 104 gradi)
543 x 705 x 810 millimetri
(21,4 x 27,8 x 31,9 pollici)
Industriale LCS20 - Scheda tecnica

Prestazioni sul campo affidabili di un sistema di raffreddamento per server Boyd

Le unità di distribuzione del refrigerante sono componenti essenziali che garantiscono che i server raffreddati a liquido soddisfino o superino le aspettative di durata. La logica operativa integrata in controller intelligenti, diagnostica automatica, avvisi e risoluzione dei problemi, oltre a controlli intelligenti di flusso, pressione e temperatura, gestisce le prestazioni del sistema di raffreddamento del server. I controlli avanzati del sistema rispondono alle richieste di picco pur rimanendo economici ed efficienti durante il funzionamento senza picco e prevenendo i problemi prima che si verifichino. Le disconnessioni rapide Blind mate con 360 raccordi girevoli rendono veloce la manutenzione dei sistemi di raffreddamento dei server dati per ridurre al minimo i tempi di fermo della manutenzione.

Decenni di prestazioni affidabili sul campo hanno permesso a Boyd di mettere a punto la progettazione del sistema in server raffreddati a liquido con affidabilità termica convalidata e prestazioni senza perdite per un raffreddamento ottimale del data center. Questi sistemi di raffreddamento a liquido completo distribuiscono il refrigerante dentro e fuori da una serie di chassis server in grado di legarsi a sistemi di raffreddamento di strutture esistenti o progettati per essere completamente autonomi. Quando i carichi termici del server o dello chassis superano quelli che i tradizionali sistemi raffreddati ad aria possono ottenere, le CDU offrono prestazioni termiche più elevate per il raffreddamento in fila e rack del server. Le configurazioni delle unità di distribuzione del refrigerante in-rack sono disponibili per lo spazio 2U e 4U e dispongono di design della pompa di ridondanza, controllo dinamico senza condensa, rifornimento automatico del refrigerante, un circuito di bypass per il funzionamento in stand-by e rilevamento automatico delle perdite. Un server raffreddato a liquido elimina la necessità di ingombranti dissipatori di calore, vassoi delle ventole e componenti nei sistemi di raffreddamento dei data center che creano un significativo inquinamento acustico ambientale e consumano più energia.

Chiedi un preventivo

Flessibilità dell'unità di distribuzione del refrigerante e vantaggi in termini di risparmio di spazio

In un sistema di raffreddamento per server, le CDU integrate consentono una maggiore densità di potenza di elaborazione con un funzionamento più silenzioso e un utilizzo più efficiente delle risorse naturali. Integra le CDU in-rack direttamente nei sistemi di raffreddamento a livello di acqua o impianto per il raffreddamento diretto dei server rack o progetta il raffreddamento autonomo in fila che offre il livello successivo di flessibilità per i server raffreddati a liquido. Sfrutta la capacità di raffreddamento della CDU per raffreddare il rack, lo chassis o il blade fino al processore o al silicio. Le CDU possono essere progettate per integrarsi nelle configurazioni esistenti del data center o dello chassis.

 

La flessibilità e il risparmio di spazio del raffreddamento a file e del raffreddamento del server rack possono consentire ai progettisti di data center e chassis di ripensare completamente le opportunità di configurazione dell'ingombro per massimizzare la densità di potenza. Le CDU Boyd in-rack e in-row sono progettate per soddisfare IEC62368-1 e testate per resistere a una pressione di esercizio massima di 3 volte superiore. Tutti i nuovi progetti di sottocomponenti sono sottoposti a severi test di massima pressione fino alla distruzione per garantire dati affidabili e sistemi di raffreddamento dei server. I test di affidabilità incude il ciclo termico, lo stoccaggio min /max e i test di imballaggio.

Unità di distribuzione di raffreddamento da liquido a liquido (L2L CDU)

Le CDU da liquido a liquido richiedono l'acqua dell'impianto per rimuovere il calore dalle apparecchiature rack e file, ma sono dotate di una batteria di vantaggi per compensare la maggiore complessità del sistema. I data center raffreddati a liquido offrono una maggiore efficienza energetica dalla maggiore capacità termica del liquido, che richiede meno energia per rimuovere e dissipare più calore. Il raffreddamento a liquido può sostituire il rumore e le vibrazioni eccessivi di ventole e soffianti migliorando l'integrità dei dati e la sicurezza sul posto di lavoro. Questi sistemi di raffreddamento a liquido consentono ingombri ridotti e costi totali di proprietà inferiori, ideali per l'intelligenza artificiale e l'analisi avanzata, blockchain e criptovaluta, mainframe e server di gioco e applicazioni di supercomputer.

Mentre un data center raffreddato a liquido che sfrutta le CDU L2L per fornire un raffreddamento reattivo e ad alta capacità, ci sono ulteriori sfide di progettazione e progetto. Dall'impermeabilità alle perdite, alle spese di capitale aggiuntive, ai costi di installazione e formazione, le colocation e gli architetti di data center devono ponderare i vantaggi rispetto a questi requisiti di progetto rispetto al raffreddamento ad aria. Le unità di distribuzione del refrigerante liquido-liquido di Boyd sono progettate e prodotte per mitigare il rischio potenziale per consentire il massimo beneficio del raffreddamento a liquido.

Unità di distribuzione del refrigerante liquido-liquido 4U nero in rack
Unità di distribuzione del refrigerante liquido-aria 10U in rack nero

Unità di distribuzione di raffreddamento da liquido ad aria (L2A CDU)

Molte strutture non sono progettate per il raffreddamento a liquido a livello di sistema, quindi le unità di distribuzione del refrigerante liquido-aria possono fornire i vantaggi del raffreddamento a liquido senza l'implementazione su larga scala dell'acqua dell'impianto. Le CDU L2A consentono il raffreddamento a liquido localizzato per apparecchiature IT ad alta potenza, ma sfruttano l'aria condizionata del data center per dissipare il calore dal rack o dalla fila del server. Le CDU liquido-aria massimizzano il raffreddamento possibile con data center consolidati raffreddati ad aria e tecnologie mature di sistemi liquidi a piastre fredde e liquidi senza perdite. Sfruttando i sistemi di raffreddamento dei data center esistenti, le unità di distribuzione del refrigerante da liquido ad aria riducono al minimo le apparecchiature di gestione termica e i costi di installazione, ma forniscono comunque un raffreddamento a capacità più elevata che l'aria da sola offrirebbe.

Hai domande? Siamo pronti ad aiutarti!